Dipartimento per gli Affari Regionali, le Autonomie e lo Sport

Consiglio dei Ministri n. 67: leggi regionali esaminate

giovedì 11 giugno 2015

Nella sezione "banche dati" è disponibile il dettaglio sulle leggi delle Regioni e delle Province autonome esaminate dal Consiglio dei Ministri del giorno 11 giugno 2015.

 

 

 

Per le seguenti leggi regionali si è deliberata l’impugnativa:

 

  • Legge Regione Marche n. 16 del 13/04/2015, “Disposizioni di aggiornamento della legislazione regionale. Modifiche alla legge regionale 30 dicembre 2014, n. 36 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione. Legge finanziaria 2015” e alla legge regionale 30 dicembre 2014, n. 37 “Bilancio di previsione per l’anno 2015 ed adozione del bilancio pluriennale per il triennio 2015/2017”, in quanto una norma in materia di edilizia viola sia l’articolo 117, secondo comma, lettera l) della Costituzione, che riserva alla competenza legislativa esclusiva dello Stato la materia dell’ordinamento civile, sia l’articolo 117, terzo comma, della Costituzione, contrastando con i principi fondamentali in materia di governo del territorio.
  • Legge Regione Liguria n. 12 del 07/04/2015, “Disposizioni di adeguamento della normativa regionale”, in quanto una disposizione riguardante i corpi idrici, contrasta con le disposizioni contenute nel codice dell’ambiente, violando in tal modo la competenza esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente di cui all'art. 117, secondo comma, lett. s). Altre disposizioni si pongono in contrasto con i principi fondamentali in materia di governo del territorio, in violazione dell’articolo 117, terzo comma, della Costituzione.
  • Legge Regione Puglia n. 17 del 10/04/2015 “Disciplina della tutela e dell’uso della costa”, in quanto alcune disposizioni relative alle concessioni demaniali presentano profili di incostituzionalità sia in relazione all'art. 117, primo comma, della Costituzione, che impone il rispetto dei vincoli comunitari nell'esercizio del potere legislativo delle Regioni, sia in relazione all'art. 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione, che riserva allo Stato la competenza in materia di tutela della concorrenza.
  • Legge Regione Umbria n. 11 del 09/04/2015, “Testo unico in materia di Sanità e Servizi sociali”, in quanto varie disposizioni in materia sanitaria contrastano con i principi fondamentali della legislazione statale sia in materia di tutela della salute sia in materia di coordinamento della finanza pubblica, in violazione dell’articolo 117, terzo comma, della Costituzione, e ledono inoltre il principio di buon andamento della P.A, in violazione dell’art. 97 della Costituzione.
  • Legge Regione Umbria n. 12 del 09/04/2015, “Testo unico in materia di agricoltura”, in quanto numerose norme riguardanti il settore agricolo violano l’art. 117, primo comma, della Costituzione, che impone alle Regioni il rispetto dei vincoli comunitari. Esse ledono inoltre i principi di tutela della concorrenza, in contrasto con l’articolo 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione che attribuisce alla competenza statale tale materia.
  • Legge Regione Molise n. 7 del 14/04/2015, “Disposizioni modificative della legge regionale 11 dicembre 2009, n. 30 (Intervento regionale straordinario volto a rilanciare il settore edilizio, a promuovere le tecniche di bioedilizia e l’utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili, nonché a sostenere l’edilizia sociale da destinare alle categorie svantaggiate e l’edilizia scolastica)”, in quanto una norma in materia di pianificazione paesaggistica viola la competenza esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente di cui all’art. 117, secondo comma, lettera s), della Costituzione. Altre norme, in materia di edilizia, invadono la potestà legislativa esclusiva statale in materia di “ordinamento civile”, violando l’art. 117, secondo comma, lett. l), Cost. e contrastano con i principi fondamentali della materia “governo del territorio”, violando l’art. 117, terzo comma, della Costituzione.

 

Per la seguente legge regionale si è deliberata la rinuncia all'impugnativa:

  •  Legge Regione Abruzzo n. 41 del 21 novembre 2014, recante "Riordino dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise "G. Caporale".

 

Per le seguenti leggi regionali si è deliberata la non impugnativa:

  • Legge Regione Valle d’Aosta n. 6 del 30/03/2015 “Revisione della disciplina regionale concernente la concessione di contributi in materia di sistemazioni idraulico-forestali e difesa del suolo e di agriturismo. Modificazioni alle leggi regionali 1° dicembre 1992, n. 67 (Interventi in materia di sistemazioni idraulico-forestali e difesa del suolo), e 4 dicembre 2006, n. 29 (Nuova disciplina dell’agriturismo. Abrogazione della legge regionale 24 luglio 1995, n. 27, e del regolamento regionale 14 aprile 1998, n. 1)”.
  • Legge Regione Valle d’Aosta n. 7 del 30/03/2015 “Modificazioni alla legge regionale 6 agosto 2007, n. 19 (Nuove disposizioni in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi)”.
  • Legge Regione Liguria n. 13 del 07/04/2015 “Attuazione dell’articolo 118, quarto comma, della Costituzione: norme per la promozione della cittadinanza umanitaria attiva”.
  • Legge Regione Liguria n. 14 del 07/04/2015 “Azioni regionali a sostegno delle cooperative di comunità”.
  • Legge Regione Liguria n. 15 del 10/04/2015 “Disposizioni di riordino delle funzioni conferite alle province in attuazione della legge 7 aprile 2014, n. 56 (Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni)”.
  • Legge Regione Puglia n. 15 del 10/04/2015 “Disposizioni urgenti in materia di politiche agricole”.
  • Legge Regione Puglia n. 16 del 10/04/2015 “Misure per l’applicazione nell'anno 2015 dell’articolo 7 della legge regionale 30 dicembre 2011, n. 38”.
  • Legge Regione Puglia n. 18 del 10/04/2015 “Interventi per favorire la pari opportunità, mediante facilitazioni all'utilizzo da parte dei cittadini con disabilita, del sistema self-service presso i distributori di carburante”.
  • Legge Regione Puglia n. 19 del 10/04/2015 “Modifiche alla legge regionale 7 ottobre 2009, n. 20 (Norme per la pianificazione paesaggistica)”.
  • Legge Regione Puglia n. 20 del 10/04/2015 “Norme in materia di composizione dei collegi sindacali delle aziende ed enti del Servizio sanitario regionale”.
  • Legge Regione Puglia n. 21 del 10/04/2015 “Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla Sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24164/2014”.
  • Legge Regione Puglia n. 22 del 10/04/2015 “Integrazione alla legge regionale 10 luglio 2006, n. 19 (Disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere delle donne e degli uomini in Puglia)”.
  • Legge Regione Toscana n. 46 del 09/04/2015 “Disciplina delle iniziative istituzionali del Consiglio regionale per la valorizzazione delle finalità statutarie. Abrogazione della l.r. 26/2001”.
  • Legge Regione Umbria n. 13 del 09/04/2015 “Modificazioni ed integrazioni della legge regionale 2 febbraio 2010, n. 6 (Disciplina della promozione della qualità nella progettazione architettonica)”.
  • Legge Regione Umbria n. 14 del 09/04/2015 “Ulteriori modificazioni della legge regionale 19 luglio 1988, n. 23 (Disciplina della navigazione sul lago Trasimeno)”.
  • Legge Regione Marche n. 13 del 03/04/2015 “Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative esercitate dalle Province”.
  • Legge Regione Molise n. 6 del 03/04/2015 “Modifiche alla legge regionale 6 dicembre 2005, n.48 (Tutela e valorizzazione degli alberi monumentali)”.
  • Legge Regione Piemonte n. 6 del 13/04/2015 “Autorecupero degli alloggi carenti di manutenzione da parte degli assegnatari. Modifiche alla legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale)”.
  • Legge Regione Piemonte n. 7 del 13/04/2015 “Norme per la realizzazione del servizio civile nella Regione Piemonte”.
  • Legge Regione Sicilia n. 8 del 10/04/2015 “Norma transitoria in materia di proroga della gestione commissariale delle ex province regionali”.
  • Legge Regione Toscana n. 47 del 13/04/2015 “Disposizioni sul sistema sanitario di emergenza urgenza. Modifiche alla l.r. 40/2005”.
  • Legge Regione Campania n. 8 del 17/04/2015 “Variazione al Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2015-2017 della Regione Campania”.
  • Legge Regione Piemonte n. 8 del 20/04/2015 “Riconoscimento della specificità della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola”.
  • Legge Regione Basilicata n. 16 del 17/04/2015 “Modifica della legge regionale 12 dicembre 2014, n. 37 promozione e sviluppo dello spettacolo”.
  • Legge Regione Puglia n. 25 del 16/04/2015 “Misure di prevenzione, solidarietà e incentivazione finalizzate al contrasto e all'emersione della criminalità organizzata e comune nelle forme dell’usura e dell’estorsione”.
  • Legge Regione Toscana n. 48 del 13/04/2015 “Istituzione del sistema informativo del catasto delle infrastrutture di rete”.