Servizio per le autonomie locali e le minoranze linguistiche

Carmine SPINELLI 

tel 06 6779 4694  
email: c.spinelli@palazzochigi.it


Il Servizio cura l’attuazione della normativa riguardante le autonomie locali (enti di area vasta, città metropolitane e comuni).

Il Servizio, inoltre, assicura il supporto tecnico per l'efficiente svolgimento delle funzioni attribuite alle autonomie locali e per la migliore utilizzazione delle risorse assegnate. Assicura l’attività di supporto giuridico, predisponendo pareri ed elaborando studi nella materia delle autonomie locali.

Il Servizio svolge l’attività istruttoria relativa all’esercizio dei poteri e rimedi previsti in caso di inerzia o di inadempienza da parte delle Regioni, anche ai fini dell’esercizio del potere sostitutivo del Governo.

Cura i provvedimenti di attuazione, in raccordo con gli altri Ministeri competenti, delle disposizioni costituzionali in materia di città metropolitane, e di forme associative dei comuni. Il Servizio svolge le attività istruttorie inerenti all’attuazione o riformulazione e aggiornamento del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59, ed agli adempimenti ad esso conseguenti, con particolare riferimento al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

Il Servizio provvede alla ripartizione dei fondi previsti dalla legge n. 482 del 1999, articoli 9 e 15, destinati alla tutela delle minoranze linguistiche storiche, con particolare riferimento all’uso della lingua nella pubblica amministrazione; assicura la convocazione e le attività di supporto e coordinamento della Commissione e del Comitato tecnico, con la realizzazione di studi e approfondimenti su specifiche problematiche.

Cura il monitoraggio sugli interventi coordinando le Regioni anche attraverso tavoli tecnici.

Cura in generale i rapporti con tutte le minoranze linguistiche storiche e con il Consiglio d’Europa in coordinamento con le altre amministrazioni interessate.