Campania: il Ministro incontra gli Amministratori locali

Sono proseguiti con la visita in Campania gli incontri del Ministro per gli Affari  Regionali e le Autonomie, Graziano DELRIO, nell'ambito di un ampio confronto con i Governatori e le istituzioni locali delle singole Regioni.

"È dentro le istituzioni che perdiamo competitività, affrontiamo il cambiamento", è stato il messaggio del Ministro che, insieme con il Governatore della Campania Stefano Caldoro ed il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha partecipato ad un convegno organizzato dall'Anci Campania a Napoli e in serata ad Avellino, ospite del Pd locale.
Durante gli incontri Delrio ha illustrato le linee guida e i punti principali del Ddl sul riordino delle Province e la nascita delle Città metropolitane presentato nel Consiglio dei Ministri del 26 luglio.

Sono questi i punti salienti della riforma.

"La riforma delle istituzioni - ha detto il Ministro - è importante per lo sviluppo economico del Paese. La riforma federalista italiana, che ha lasciato le cose a metà, non ha migliorato i servizi ed ha fatto aumentare le tasse. È dentro le istituzioni che perdiamo competitività e anche a questo livello non dobbiamo avere paura del cambiamento. Il cambiamento è uno degli elementi di cui questo paese ha più bisogno; attraverso l'innovazione, e lavorando insieme, potremo uscire da questa crisi".
Rispetto a questo il Ministro auspica il passaggio da un "potere competitivo tra istituzioni ed enti, come a volte accade, ad un potere cooperativo". Le province "non avranno nuovi confini, nessun accorpamento, e saranno gestite da una assemblea di sindaci, pianificando il territorio sulla parte urbanistica, ambiente e trasporti,mantenendo la sola gestione delle
strade" conclude Delrio. Anche i comuni saranno incentivati ad unirsi: "Ad oggi solo il 10% dei comuni è dentro le unioni, devono impegnarsi a lavorare maggiormente insieme".

 Ministro Delrio in Campania