Verso Sud: "Un cambio di passo per uscire dalla crisi"

La situazione economica delle regioni del Mezzogiorno "è drammatica". Per questo "serve un cambio di passo deciso nell'azione politica e amministrativa delle nostre istituzioni, per rivolgerci verso Sud ma guardando all'Europa e al mondo". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Maria Carmela Lanzetta, intervenendo al convegno "Verso sud, per una strategia di sviluppo", organizzato oggi a Roma presso la Presidenza del Consiglio.

Secondo il Ministro, "occorre un impegno comune che metta da parte i particolarismi regionali, lavorando per progetti e non per semplici annunci, in un disegno che vede uniti nord e sud per promuovere la cultura dello sviluppo, della legalità, della responsabilità e della solidarietà".

In particolare, ha osservato il Ministro Lanzetta, serve un "nuovo quadro di politiche industriali che possano ridare slancio ad una manifattura in crisi, che possano offrire lavoro qualificato al sud, dando slancio alle esportazioni. In questo senso, il potenziamento dei servizi di trasporto marittimi e ferroviari e gli investimenti pubblici e privati nella logistica sono fattori imprescindibili di una buona politica industriale".

"Gli investimenti e le priorità devono essere espressi in termini di obiettivi misurabili in tempi e costi", ha aggiunto, evidenziando la necessità di una visione coerente con la programmazione europea e con una visione che guardi anche al Mediterraneo.