Alluvione nella bassa modenese: prime risposte del Governo

Il Ministro Graziano Delrio ed il Ministro per l'Ambiente Andrea Orlando hanno partecipato il 25 gennaio 2014 ad un incontro al Centro della Protezione Civile di Marzaglia sull'alluvione nella Bassa modenese insieme alle autorità locali. Il Governo ha riconosciuto l'eccezionalità del caso modenese, in cui l'emergenza alluvione si sovrappone ai problemi del terremoto 2012, ed ha assunto i primi provvedimenti.

Il Consiglio dei Ministri ha infatti sospeso per la zona colpita i termini dei versamenti tributari nel periodo tra il 17 gennaio e il 31 luglio 2014. Il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha effettuato un sopralluogo volto a definire la procedura per lo stato di emergenza.

Il Ministro Delrio ha confermato la disponibilità del Governo a lavorare fianco a fianco dei Comuni, della Provincia e della Regione "per trovare le risposte puntuali, finalizzate a fare ripartire le attività commerciali e imprenditoriali che diano certezze ai cittadini esasperati".

Presenti all'incontro il presidente della Regione Vasco Errani, i sindaci dei Comuni della zona colpita, il presidente della Provincia Emilio Sabattini, il prefetto e i responsabili delle Forze dell'Ordine, la responsabile della Protezione Civile Rita Nicolini, insieme a diversi collaboratori.