Balneari, ministro Costa: "Tuteleremo esperienze e investimenti delle imprese"

"Il Governo ha lavorato intensamente in questi mesi per predisporre le basi e i principi di riordino dell'intera materia: dovranno essere tutelati gli investimenti e valorizzate esperienza e professionalità di coloro che rappresentano le colonne portanti del turismo balneare del nostro Paese. Questi principi, che troveranno attuazione in prossime misure normative, sono del tutto compatibili con i dettami della sentenza della Corte UE".

È quanto afferma il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Enrico Costa, in merito all'odierna sentenza della Corte di giustizia sulla compatibilità con la normativa europea delle proroghe delle concessioni balneari in Italia.

 

 

 

 

 

(*) testo a cura dell'Ufficio Stampa