Comunicati Ministro

TURISMO: «ENTRO FINE ANNO PIANO NAZIONALE»

 07/06/2012

ROMA «Il governo presenterà a fine anno un piano turistico nazionale per il rilancio del settore, finora considerato “la Cenerentola dell'economia”». Lo ha annunciato il Ministro all'assemblea di Confesercenti. «Dobbiamo avere una politica del turismo per l'intero Paese - ha detto - abbandonando la logica della promozione delle singole Regioni».

TURISMO:« FIRMA ACCORDO CON TUNISIA, PERCORSO COMUNE »

 05/06/2012

«Italia e Tunisia vogliono imboccare un comune percorso che consenta al turismo di essere leva importante per l'economia». Lo afferma il Ministro a margine dell'accordo firmato oggi a Tunisi insieme al Ministro del turismo Fakhfakh

INTERVISTA A "LA STAMPA": «CITTA' D'ARTE E RIVIERA INTATTE»

 04/06/2012

«Stiamo partendo con una massiccia campagna di informazione per far capire che, grazie al cielo, il terremoto ha riguardato solo una piccola parte della regione, e che le città d'arte e quelle sulla costa sono assolutamente intatte». Lo dice il Ministro, intervistato dal quotidiano La Stampa.

IL MINISTRO A RIMINI, TERREMOTO QUI NON HA FATTO DANNI

 02/06/2012

(ANSA) - RIMINI - I turisti non devono temere, Rimini ha strutture agibili e perfettamente sicure, perche' ''in questa zona il sisma non ha fatto danni''. Lo ha ribadito oggi pomeriggio a Rimini il ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi, che sta incontrando i gestori riminesi al Grand Hotel simbolo del turismo riminese di felliniana memoria.

SISMA EMILIA: NON AGEVOLAZIONI PER VACANZE DISDETTE

 02/06/2012

(ANSA) - RIMINI Per il momento nessuna misura di agevolazione fiscale per il calo di prenotazioni in Riviera a causa dell'infondato timore che il terremoto abbia colpito anche la Riviera Adriatica. Il sostegno sarà quello di una corretta informazione anche e soprattutto rivolta all'estero. E' la sintesi del messaggio lanciato dal ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi, oggi a Rimini per un faccia a faccia con gli operatori turistici.

fbgfb

 01/06/2012

TERREMOTO: AVVIATO PIANO DI COMUNICAZIONE A SOSTEGNO DELL’ATTIVITA’ TURISTICA

 01/06/2012

Con riferimento al terremoto che ha avuto per epicentro alcune aree dell’Emilia, in Italia, il Ministro intende rassicurare tutti coloro che hanno programmato o intendono programmare una vacanza nelle aree limitrofe. L’intera Regione Emilia-Romagna, le località balneari sul Mare Adriatico, i capoluoghi e le città d’arte nei territori prossimi a quelli direttamente interessati dal sisma, sono perfettamente fruibili. La riviera adriatica, in modo particolare, non ha subito alcun danno e tutte le strutture turistiche, sia ricettive che di servizio, sono perfettamente funzionanti.

IL MINISTRO AI GIOCHI STUDENTESCHI DI ATLETICA

 29/05/2012

Il Ministro ha partecipato oggi alla giornata inaugurale della fase nazionale dei Giochi Studenteschi di atletica, che si stanno svolgendo a Roma presso lo Stadio della Farnesina. Il Ministro si è complimentato con gli organizzatori e i giovani atleti, a cui ha ricordato il valore formativo ed etico dello sport, invitandoli a fare della pratica sportiva una costante del proprio percorso di crescita e maturazione.

CALCIOSCOMMESSE: «SE ACCUSE CONFERMATE CONTRASTO DURO»

 28/05/2012

ROMA «E' necessario, in queste fasi, lasciare che il lavoro della giustizia si sviluppi nel modo più possibile rapido ed efficace. Se le accuse troveranno conferma non potremo che ribadire quanto più volte da noi espresso e cioé che queste pratiche criminali debbono essere contrastate con la massima fermezza e severità». Così il ministro ha commentato gli ultimi sviluppi sul calcioscommesse, che sta seguendo con attenzione e in contatto con il Coni.

IL MINISTRO INCONTRA LE REGIONI A STATUTO SPECIALE

 24/05/2012

Il Ministro ha incontrato oggi i Governatori delle Regioni a Statuto speciale, Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Valle d’Aosta e le Province Autonome di Trento e Bolzano sull’attuazione dell’art.27 della legge 42 sul federalismo fiscale. Già dalla prossima settimana si riuniranno tavoli di lavoro tra rappresentati delle singole Regioni e Province ed esponenti del Dipartimento per gli Affari Regionali al fine di esaminare le molte proposte presentate oggi ed individuare soluzioni condivise.