Dipartimento per gli Affari Regionali, le Autonomie

Comunicati Ministro

  • 28/06/2012

    IL MINISTRO A VARSAVIA ALLA SEMIFINALE ITALIA-GERMANIA

    Il Ministro stasera sarà a Varsavia per assistere alla semifinale degli Europei di calcio Italia-Germania e testimoniare la vicinanza del Governo alla Nazionale. Nell'occasione il Ministro Gnudi incontrerà il Ministro tedesco degli Interni e dello Sport, Hans-Peter Friedrich.

  • 28/06/2012

    INSEDIATO IL COMITATO PER IL TURISMO ACCESSIBILE

    Si è insediato oggi a Roma il Comitato per lo sviluppo e la promozione del Turismo Accessibile, organismo tecnico composto dai massimi esperti del settore, istituito dal Ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport, Piero Gnudi presso il Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo, sotto il coordinamento della Struttura di Missione per il Rilancio dell’immagine dell’Italia.

  • 26/06/2012

    TERREMOTO:«TUTTA LA COMUNITA' HA APPREZZATO LA VISITA DEL PAPA»

    «Avere la vicinanza del papa in questo momento di dolore è molto importante e tutta la comunità ne ha apprezzato lo sforzo». Lo ha dichiarato il Ministro a margine della visita del Papa a Roverato di Novi.

  • 22/06/2012

    LONDRA 2012: «OCCASIONE PER ESALTARE VALORI DI AMICIZIA E FRATELLANZA»

    (Adnkronos) Roma - «Le Olimpiadi certamente hanno un aspetto agonistico, ma sono una occasione per l'esaltazione dei valori di amicizia e fratellanza dei popoli». Lo dice il Ministro durante il suo intervento alla cerimonia di consegna del tricolore da parte del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ai portabandiera azzurri a Olimpiadi e Paralimpiadi Valentina Vezzali e Oscar De Pellegrin.

  • 18/06/2012

    «LEGGE STADI? IN POCHE SETTIMANE DOVREMMO CHIUDERE»

    «Penso che in pochi giorni o settimane dovremmo chiudere con la legge sugli stadi, se ci riuscissimo sarebbe un grande risultato»

  • 18/06/2012

    SPORT:«LE SCUOLE NON SONO SUFFICIENTEMENTE ATTREZZATE»

    «Le scuole non sono in grado di sopperire alla domanda di sport che viene dai ragazzi». Lo dichiara il Ministro durante la visita nella sede provinciale della Uisp a Bologna