Riforma delle Province, via libera della Commissione Affari Costituzionali del Senato

Il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa esprime grande soddisfazione per il via libera della Commissione Affari Costituzionali del Senato al Ddl di Riforma delle Province.

"Dal 1°  luglio - dichiara il Sottosegretario - le Province, come le abbiamo conosciute fino ad ora, non ci saranno più. Dentro questo disegno di legge c'è il superamento delle Province come ente politico senza più consiglieri eletti, con un notevole risparmio per lo Stato in termini economici e di efficienza. Non vi saranno più funzioni duplicate.

Prevista una riduzione drastica di tutti gli enti, aziende e consorzi provinciali. Finalmente vedranno la luce dopo anni le Città metropolitane. Grazie a questa riforma si avvia un percorso di semplificazione amministrativa che darà la possibilità ai piccoli comuni di unirsi e lavorare insieme. Le funzioni amministrative saranno assegnate ai Comuni, mentre Regioni e Stato si occuperanno esclusivamente delle linee legislative".