Autonomia, il sottosegretario Bressa convoca Emilia Romagna e Lombardia al tavolo con il governo

Giovedì 9 novembre, alle ore 16, nella sede del Dipartimento per gli Affari regionali, l'incontro che istituisce la sede paritetica del confronto

È fissata per domani, alle ore 16, nella sede del Dipartimento per gli Affari regionali, a Roma, la convocazione dei presidenti della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e del presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni. Lo rende noto Gianclaudio Bressa, sottosegretario per gli Affari regionali, indicato dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni quale referente politico del governo per il negoziato relativo all'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, richieste da Emilia Romagna e Lombardia, ai sensi dell'art. 116, terzo comma della Costituzione.

L'incontro istituisce la sede paritetica che approfondirà gli ambiti e le materie per i quali i consigli regionali hanno dato mandato ai rispettivi presidenti della giunta regionale di avviare la trattativa. L'approfondimento tecnico-giuridico sarà svolto da un gruppo di lavoro paritetico formato da tecnici competenti nelle singole materie affrontate. Il gruppo di lavoro avrà sede al Dipartimento Affari Regionali. Il Governo e le Regioni s'impegnano a garantire un costante raccordo con il Parlamento e con il Consiglio regionale durante la fase di approfondimento tecnico e di negoziazione. Al termine della riunione sarà stabilito il calendario degli incontri successivi.

 

 

*Testo a cura dell'Ufficio Stampa