Dipartimento per gli Affari Regionali, le Autonomie

RSS Feeds

L'RSS (acronimo di Really Simple Syndication) è un formato, basato sul linguaggio XML, che consente la distribuzione dei contenuti informativi del Web.

In questa sezione è possibile visualizzare o iscriversi a diverse sezioni informative del sito. È possibile accedere al servizio in maniera automatica, con i browser di ultima generazione, oppure mediante specifici programmi (comunemente definiti "aggregatori" , "feed reader" o "newsreader") disponibili sia in modalità gratuita sia a pagamento.

Solitamente, i programmi aggregatori di feeds RSS hanno un alto grado di personalizzazione. Consentono, ad esempio, di rilevare automaticamente se l'autore del feed RSS, al quale si è abbonati, ha effettuato aggiornamenti sul feed stesso, eseguendone lo scaricamento a intervalli di tempo regolari.
In tal modo l'utente non deve più accedere ai diversi siti preferiti per conoscere le novità pubblicate, in quanto tale attività viene svolta dagli aggregatori, che evidenziano gli aggiornamenti informativi, presentandone, generalmente, il titolo, il sottotitolo e una breve descrizione, oltre al link alla notizia completa presente sul sito d'interesse.

Per iscriversi ai feed, è sufficiente fare clic con tasto destro del mouse sul pulsante RSS, scegliere l'opzione "copia collegamento" e incollare il link nel proprio aggregatore RSS. Nei browser più recenti è sufficiente cliccare sull'icona RSS. Il contenuto sarà visualizzato direttamente su una nuova pagina dove sarà possibile anche abbonarsi al servizio.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione. Per usufruire del servizio è necessario essere connessi alla rete.

Link ai feed disponibili:

  • Notizie
    Aggiornamenti su attività, adempimenti e iniziative istituzionali del Dipartimento e del Ministro.
  • Comunicati del Ministro
    Note, dichiarazioni, Comunicati diramati dall'ufficio stampa del Ministro o ripresi dalle agenzie di stampa.
  • Consiglio dei Ministri
    Leggi regionali degli ultimi cinque Consigli dei Ministri