Organigramma


LA NUOVA STRUTTURA OPERATIVA DAL 31 OTTOBRE 2016
 

Il Decreto del Ministro per gli affari Regionali e le autonomie 1.9.2016, registrato dalla Corte dei conti in data 26.9.2016, recante norme per la organizzazione e funzionamento del Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie, è entrato in vigore dal giorno 31 ottobre 2016, in attuazione del DPCM 7.6.2016, recante modifiche al D.P.C.M. 10 ottobre 2012 concernente Ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Da tale data, la struttura è denominata: “Dipartimento per gli affari regionali le autonomie”.

Il Dipartimento, riorganizzato, assicurerà anche le funzioni di segreteria della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano secondo gli indirizzi del presidente della Conferenza, ai sensi dell'art 10, comma 2, del decreto legislativo 28 agosto 1987, n. 281.

A decorrere dal giorno 30 ottobre 2016, l’Ufficio per lo Sport è uscito dalla struttura dipartimentale assumendo una specifica autonomia, come “struttura di supporto al Presidente del Consiglio dei Ministri per l’esercizio delle funzioni in materia di sport”, in attuazione del DPCM 7 giugno 2016.

CAPO DIPARTIMENTO

  Segreteria tecnica

UFFICIO I - Ufficio per le politiche urbane e della montagna, la modernizzazione istituzionale e l’attività internazionale delle autonomie regionali e locali:

UFFICIO II - Ufficio per le autonomie speciali e per l’esame di legittimità costituzionale della legislazione delle Regioni e delle Province autonome:

UFFICIO III - Ufficio per il coordinamento delle attività della segreteria della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano:

UFFICIO IV - Ufficio per gli affari giuridici, le autonomie locali, le minoranze linguistiche e la comunicazione:

Organigramma Capo Dipartimento Servizio per la gestione organizzativa e il personale Segreteria tecnica Ufficio I Ufficio II Ufficio III Ufficio V Ufficio I - Servizio a Ufficio I - Servizio b Ufficio I - Servizio c Ufficio II - Servizio a Ufficio II - Servizio b Ufficio II - Servizio c Ufficio II - Servizio d Ufficio III - Servizio a Ufficio III - Servizio b Ufficio III - Servizio c Ufficio III - Servizio d Ufficio III - Servizio e Ufficio IV - Servizio a Ufficio IV - Servizio b Ufficio IV - Servizio c