Se nel consiglio comunale è rappresentato un unico genere e lo statuto non prevede l’assessore esterno, quali sono gli strumenti per assicurare la parità di genere?

Se lo statuto comunale non prevede la figura dell'assessore esterno e il consiglio comunale è composto da una rappresentanza di un unico genere, per la piena attuazione del principio di parità si dovrà modificare lo statuto, introducendo eventualmente la figura dell'assessore esterno. L'ente valuta autonomamente se procedere alle modifiche.